Biografie - Aneddoti

Aschenbrenner

Sul tavolo del tenente Weber, nella casa dietro Grisolera, arde una candela ed egli passa il tempo leggendo. Ad un tratto ode dei passi sul pianerottolo, un bisbiglio di voci e qualcuno batte alla porta. Sono tre soldati che, prima di partire per la licenza, vengono a congedarsi dal loro comandante. Il primo è il caporalmaggiore Aschenbrenner, decorato di tre medaglie al valore. E' stato con Weber al Forte Verle, sul Cimone, sul Pasubio, sull'Hermada. E' uno dei quindici uomini che ancora fanno parte della batteria dei settanta coi quali era partito.

Mons. Giovanni Ghezzo

Don Giovanni Ghezzo, nasce a Venezia il 12 febbraio 1876 e viene ordinato sacerdote nel 1899 dal Patriarca Sarto, futuro Papa Pio X. Il giovane prete viene mandato a “farsi le ossa, fino al 1902,” nell'inospitale Lio Piccolo. Dopo aver retto per tre anni la parrocchia di Mazzorbo, gli viene assegnata, nel 1905. quella di Grisolera: circa 2.800 anime sparse in una zona molto vasta, di terreno paludoso e insalubre, su strade pieve di acqua e fango che egli percorreva in lungo e in largo visitando gli ammalati ed aiutando i poveri.